Iscrizione all'asilo nido

Servizio attivo

L´asilo nido è un servizio con finalità sociali ed educative per la prima infanzia. Offre ai bambini un ambiente educativo centrato sull´accudimento e la cura, volto alla promozione di un equilibrato sviluppo psico-fisico e alla socializzazione.


A chi è rivolto

Possono frequentare l'asilo nido bambini tra i sei mesi e i tre anni di età

Descrizione

CHE COS’ E’ L’ASILO NIDO?
L’asilo nido è un servizio socio- educativo rivolto ai bambini dai 6 mesi ai 3 anni e alle loro famiglie. E’ un ambiente aperto, accogliente, ma al tempo stesso raccolto, nel quale emerge il bambino reale con le sue individualità, la sue differenze, i suoi bisogni e i suoi desideri.

CHE COSA OFFRE?
Offre ai bambini l’occasione di giocare per crescere e fare esperienze positive con i coetanei in un ambiente strutturato ed adeguato ai loro bisogni.

CHE COS’E’ L’INSERIMENTO?
L’inserimento del bambino al nido è un evento nuovo sia per il bambino che per il genitore ed apporta un cambiamento nel reciproco contesto di relazioni.



CHI SI OCCUPERA’ DEL MIO BAMBINO?
Ogni bambino ha un’ educatrice di riferimento che segue i singoli bambini focalizzando l’attenzione sulle caratteristiche individuali e creando un rapporto personalizzato con ognuno di loro e con la sua famiglia.

COME AVVIENE L’INSERIMENTO?
Inizialmente il bambino starà al nido con la sua mamma e insieme all’educatrice che si occuperà di lui, prenderà coscienza delle persone e del nuovo ambiente. II bambino frequenterà il nido con orario ridotto per arrivare gradualmente all’orario normale di frequenza di cui i genitori intendono usufruire.
Per far da tramite fra il “mondo sconosciuto nido” e il mondo amato della casa, il bambino potrà portare con sé oggetti transizionali (giochi portati da casa, oggetti familiari) che lo rassicureranno nei momenti difficili.

IL MIO BAMBINO RIUSCIRA’ AD INSERIRSI?
Durante l’inserimento il bambino può manifestare momenti di disagio (aggressività, rifiuto del cibo, pianto). L’educatrice attraverso la rassicurazione, l’affetto, la comprensione e l’attività di strategie educative aiuta il bambino a superare queste piccole crisi che a volte si possono manifestare anche in altri periodi.

COME POSSO AIUTARE IL MIO BAMBINO?
E’ indispensabile che il genitore dia all’educatrice ogni informazione utile sul bambino e sulle sue abitudini nel primo colloquio e durante l’inserimento. La serenità e la sicurezza dei genitori nei confronti dell’asilo verrà percepita dal bambino che affronterà l’inserimento con minor ansia. Il genitore saluterà sempre il suo bambino senza uscire di nascosto spiegandogli che tornerà a prenderlo. Tutto ciò ha un importante funzione di rassicurazione per il bambino anche se può provocare il pianto.

COSA SERVE AL MIO BAMBINO?
Un sacchetto di stoffa, contrassegnato dal nome contenete un cambio intimo completo e un abbigliamento adeguato alla stagione ( gli indumenti devono essere comodi: no bretelle, cinture, salopette, body e camicie con polsini da allacciare).

COSA NON DEVE PORTARE AL NIDO?
Oggetti di piccole dimensioni, monete, caramelle dure, cicche, fermagli per capelli, oggetti d’oro (braccialetti, collane) che possono essere causa di incidenti. Inoltre non si possono portare medicinali di alcun genere in quanto il personale non è autorizzato alla somministrazione.

COM’ E’ ORGANIZZATO L’ASILO NIDO?
I bambini, all’interno del nido sono suddivisi in base all’età nei reparti: lattanti, divezzini, divezzi.
Il reparto lattanti si propone come contenitore affettivo, quindi viene attrezzato con un angolo morbido costituito da tappeti, cuscini vari, peluche, cestino dei tesori.

Si predispongono anche arredi adeguati rappresentati da specchi, mobili porta giochi. Lo spazio così organizzato permette al bambino d’incominciare ad agire in modo autonomo.

Il reparto divezzini è suddiviso in angoli gioco ben differenziati: angolo casetta con cucina, pentolini, carrellini; angolo delle bambole con fasciatoio, pannolini, passeggini; angolo costruzioni con varie ceste contenenti lego, incastri, macchinine. I materiali di gioco proposti danno la possibilità al bambino di riempire, svuotare, far finta di costruire e distruggere.

Il reparto divezzi si propone di favorire le prime autonomie dei bambini. Lo spazio è strutturato con angoli ben differenziati, di cui si evidenziano arredi, materiali e giocattoli che favoriscono il gioco di tipo affettivo – relazionale, simbolico, motorio. Lo spazio per i giochi motori e di equilibrio è organizzato con macrostrutture e attrezzature (scivoli, castello) che consentono di sperimentare l’avventura, la novità, l’equilibrio.

QUALI SONO GLI SPAZI CHE OFFRE IL NIDO?
Spazio farina gialla, stanza magica, stanza dei travestimenti, spazio pittura, angolo morbido, biblioteca, palestra, angolo piscina con palline.
All’esterno l’area verde è attrezzata con strutture per motricità, sabbionaie, giochi per l’acqua.

COME GIOCA IL MIO BAMBINO AL NIDO?
Il gioco è vita per il bambino e quindi tutte le abilità saranno stimolate tramite il gioco libero guidato ( attività).

QUALI SONO LE ATTIVITA’ CHE IL MIO BAMBINO FARA’ AL NIDO?
Farina gialla: rappresenta un bel divertimento per i bambini. Inizialmente vogliono soltanto toccarla, accarezzarla, passarsela tra le dita, prenderla a manciate e lasciarla cadere lentamente, poi attraverso la manipolazioni di vari oggetti come secchielli, bottiglie, imbuti, cucchiai, barattoli, sperimentano il gioco dei travasi.
Impasto farina bianca o didò: quando il bambino manipola per la prima volta il materiale lo schiaccia, lo spezzetta, lo trasforma dando libero sfogo alla fantasia.
Giochi con l’acqua: l’acqua è un gioco divertente per il bambino per la sua inafferrabilità e per le sue sensazioni svariate e intense che riesce a trasmettere al bambino.
Pittura colori a dita: il colore al nido viene proposto per la prima volta sotto forma di colore a dita. Usando questi colori che lasciano segni évidenti e pesanti, superato il timore dello sporcarsi, il bambino “pasticcia” e si esalta nel lasciare tracce sul foglio. Attraverso tutte queste attività il bambino fa esperienze sensoriali, tattili e motorie.

COM’E’ ORGANIZZATA LA GIORNATA AL NIDO?
L’accoglienza dei bambini è prevista dalle ore 7:30 alle ore 9:30.
Merenda a base di frutta a metà mattinata; verso le ore l0:00 inizio delle attività. Il pranzo è previsto per le ore 11:30, a seguire, riposino pomeridiano, merenda e uscita.
La giornata è caratterizzata da momenti di routine quali:
– il pasto che costituisce un momento relazionale privilegiato con l’educatrice e con gli altri bambini del gruppo. Attraverso l’esperienza sensoriale (gusto, tatto, vista, olfatto) il bambino matura nuove autonomie e competenze.
– il cambio che è un prezioso rapporto momento di rapporto interpersonale tra educatrice e bambino. L’educatrice rispettando i tempi del gruppo e di ogni singolo bambino favorisce l’autonomia invitando i bambini a svestirsi- vestirsi, lavarsi le mani ecc… e li porta gradualmente verso il controllo degli sfinteri.
– il riposino pomeridiano per il quale si rispettano i rituali a cui ciascun bambino è abituato per addormentarsi: essere cullato, ascoltare una ninna nanna, portare a letto con sé un oggetto che gli è particolarmente caro.

COME E PERCHE’ E’ IMPORTANTE LA PARTECIPAZIONE DEI GENITORI ALLA VITA DEL NIDO?
Con il primo colloquio avviene la prima comunicazione con i genitori. Quotidianamente l’educatrice e il genitore si scambieranno notizie sull’andamento della giornata trascorsa al nido.
Altri due momenti principali in cui viene offerta questa possibilità di comunicazione sono le due riunioni annuali tra l’educatrice e i genitori del suo gruppo. E’ possibile avere durante l’anno incontri individuali tra l’educatrice e il singolo genitore.
Le feste di Natale e Fine anno saranno occasioni di divertimento e di aggregazione.

Come fare

Le domande di iscrizione devono essere presentate presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Cameri nel periodo compreso tra il mese di marzo e il mese di aprile di ogni anno nelle date stabilite dal Bando che sarà approvato annualmente dalla Giunta Comunale. Il modello di domanda d’iscrizione viene messo a disposizione delle famiglie sul sito istituzionale del Comune.

Cosa serve

L’iscrizione per la frequenza dell’Asilo Nido è offerta a tutti i bambini residenti e non residenti nel Comune di Cameri, di età compresa tra i sei mesi e i tre anni, e nessuna motivazione può costituire criterio di discriminazione o di esclusione.

La residenza deve essere posseduta al momento dell’iscrizione. I bambini residenti avranno la priorità nella graduatoria.

Le domande dovranno essere corredate dai seguenti documenti obbligatori:

·         fotocopia della Carta d’Identità del genitore che effettua l’iscrizione;

·         autocertificazione di residenza e di stato di famiglia.

Affinché vengano attribuiti i punteggi previsti dall’art. 4 del regolamento per il funzionamento dell'Asilo Nido Comunale, sarà onere dei richiedenti allegare tutta la documentazione attestante i requisiti in possesso (certificazione medica ASL, relazione Assistente sociale etc.).   

Cosa si ottiene

Le domande verranno vagliate dall’Ufficio Segreteria che deciderà circa l’accettazione secondo le norme stabilite dal regolamento entro la fine del mese di giugno. Le graduatorie verranno poi esaminate dal Comitato di Gestione del Nido che svolge funzioni consultive in merito a particolari situazioni.

La comunicazione della conferma dell’ammissione del bambino sarà effettuata tramite e-mail all’indirizzo di posta elettronica fornita in fase di iscrizione e successivamente sarà necessario completare la documentazione con:

- l’attestazione del pagamento della quota fissa di € 100,00. Tale importo verrà decurtato con la prima retta di frequenza;

- la dichiarazione ISEE del nucleo famigliare in corso di validità (in caso di mancata presentazione della stessa verrà applicata d’ufficio la retta massima).

Tempi e scadenze

La procedura di iscrizione può essere effettuata tra il mese di marzo - aprile di ogni anno, nelle  date stabile dal Bando pubblicato sul sito istituzionale del Comune.

Procedure collegate

L’ufficio competente provvederà a rendere pubblica la graduatoria e l'eventuale lista d'attesa.

Quanto costa

I costi del servizio sono definiti in base al "Disciplina generale delle tariffe dei servizi Socio-Educativi per la prima infanzia e per il servizio di mensa scolastica".

Accedi al servizio

Documenti

menu' estivo nido

pdf - 476 kb

MODULO ISCRIZIONE

pdf - 98 kb

AVVISO

pdf - 77 kb

menu' invernale nido

pdf - 481 kb

Regolamento-AsiloNido

pdf - 232 kb

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Unità Organizzativa responsabile

casella di posta elettronica

Telefono

Argomenti:

Ultimo aggiornamento: 28/03/2024, 12:24

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Rating:

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Icona